Extra

Crampiolo lowLa Baceno Devero Crampiolo si corre in un lembo di territorio del Piemonte nord orientale, in un contesto ambientale spettacolare grazie al percorso che, dopo aver toccato i boschi intorno a Baceno conduce i partecipanti a quote più alte, dove la Montagna è maestosa e dove i panorami si fanno ampi, fino ad arrivare a Crampiolo, borgo incantato dove si ritrovano i ritmi e i riti di un tempo.
La Baceno Devero Crampiolo arriva a lambire il Parco Naturale Veglia Devero; istituito con legge regionale del 14 marzo 1995, n. 32, il Parco è diviso amministrativamente fra i comuni di Varzo, Trasquera, Crodo e Baceno. L'area protetta ha una superficie complessiva di 8.539 Ha ed ha uno sviluppo altitudinale compreso fra i 1600 ed i 3553 m.s.l.m.
Il Parco è stato istituito per tutelare le caratteristiche ambientali e naturali di due ampie conche alpine alla testata delle Valli Divedro e Devero contornate dalle più alte vette delle Alpi Lepontine Occidentali. Questi ambienti devono la loro origine al modellamento glaciale che ha lasciato tracce evidenti della sua azione: rocce montonate, massi erratici, ampi accumuli morenici, numerosi laghi alpini e altipiani. L'ambiente naturale è caratterizzato da ampi pascoli contornati da lariceti, con sottobosco di rododendri e mirtilli, che sfumano nelle praterie d'alta quota. La grande varietà di ambienti determina la presenza di numerose specie floristiche e faunistiche di grande interesse naturalistico.
Gli estesi pascoli di bovini (soprattutto razza bruna alpina), frutto di una millenaria civiltà rurale, costituiscono una componente fondamentale del paesaggio. Tutta l'area è ricca di ruscelli, fiumi e di numerosi laghetti alpini. Ricca anche la fauna, dalle simpatiche marmotte alle maestose aquile reali, senza dimenticare stambecchi, camosci, lepri bianche, ermellini, tassi e scoiattoli.
L'intera area è popolata dal raro gallo forcello, dalla pernice bianca, dalla rana temporaria e dal tritone alpestre.
La rete di sentieri segnalati è vasta e comprende sia itinerari adatti a semplici escursionisti che altri dedicati a veri e propri alpinisti. Sono stati allestiti 3 sentieri natura in Alpe Veglia e 1 nella zona di salvaguardia di Devero, si tratta di itinerari di facile percorribilità, organizzati con tappe di osservazione attrezzate con pannelli esplicativi per facilitare la lettura dell'ambiente dal punto di vista geologico, morfologico, botanico e della vita animale.
Per ulteriori informazioni sull'Alpe Devero, su Crampiolo e sulle possiibilità di soggiorno vi invitiamo a visitare il sito www.alpedevero.it


La 46^ edizione della BDC si svolgerà come di consueto nell'ambito della Festa Alpina dell'Alpe Devero, in programma dal 14 al 16 agosto, con i consueti appuntamenti musicali e soprattutto con i succulenti piatti preparati dal Gruppo Alpini di Baceno: un motivo in più per salire a Devero!

Gli atleti che dall'Alpe Devero dovranno tornare a Baceno potranno usufruire del Servizio Pronto Bus (non compreso nel pacco gara). Scarica gli orari.